Questa settimana vi segnaliamo le seguenti opportunità di lavoro:

Progetto mondo

cerca

1 AMMINISTRATORə DI AREA (SAHEL)

Progettomondo è un’organizzazione non governativa (ONG) di volontariato nazionale e internazionale nata nel 1966 con sede a Verona (Italia). Ricerca unə Amministratorə di Area per il SAHEL. La persona selezionata sarà incaricata della supervisione gestionale/finanziaria e degli audit dei progetti dell’Organizzazione in Burkina Faso e Niger e lavorerà in appoggio al Desk Sahel e alla Responsabile Sahel.

Responsabilità specifiche:

 Accompagnamento operativo dei progetti

  • Supportare lo staff locale nella gestione dei progetti affinché sia assicurata la conformità alle procedure dell’Organizzazione e alle linee guida/regole fornite dai finanziatori (AICS, Unione Europea, CEI, enti locali, etc);
  • Accompagnare i Coordinatori di progetto, i Responsabili Finanziari e i Responsabili Settoriali nell’analisi dei dati finanziari dei progetti e nell’elaborazione di eventuali comunicazioni/varianti indirizzate ai donors;
  • Assicurare la formazione e l’accompagnamento dei Responsabili Finanziari Paese ed eventualmente del personale contabile-amministrativo;
  • Supervisionare i flussi finanziari dall’Italia ai progetti, assicurare la collaborazione con i Responsabili Settoriali nella verifica delle programmazioni e assicurare gli invii dei fondi in loco (a Progettomondo ed ai partner);
  • Promuovere e pianificare, in collaborazione con il Desk Sahel e la Rappresentante Sahel, azioni di cofinanziamento;
  • Assicurare la corretta attribuzione delle coperture e delle spese Italia relative ai progetti Sahel;
  • Assicurare, in accompagnamento ai Responsabili Finanziari Paese, la pianificazione e l’attribuzione dei costi fissi delle sedi;
  • Assicurare il controllo delle procedure d’acquisto e gestire le autorizzazioni e deroghe, laddove previsto dal Manuale di procurement dell’Organizzazione;
  • Supervisionare l’utilizzo del software di contabilità DeSY e degli strumenti correlati (Preppy, fichier des dépense, etc) e assicurare l’appoggio ai contabili nell’utilizzo e nella risoluzione di eventuali difficoltà
  • Assicurare il trasferimento delle informazioni e dei dati utili all’Amministratore Generale nella compilazione del bilancio.

Reportistica e audit esterni

  • Assicurare la redazione dei report finanziari intermedi e finali dei progetti Sahel, in collaborazione con i Responsabili Finanziari in loco;
  • Curare le relazioni con i diversi auditor e la calendarizzazione degli audit;
  • Assicurare la gestione degli audit in sede a Verona e l’accompagnamento di eventuali audit in loco;
  • Assicurare l’invio dei rendiconti e delle comunicazioni ai finanziatori.

Formazione/Esperienza e competenze

  • Profilo professionale orientato al settore della cooperazione internazionale, con particolare riferimento alle funzioni gestionali dei progetti di sviluppo.
  • Esperienze professionali pregresse in funzioni gestionali, con ruolo di Referente Amministrativə in sede ONG o Amministratore/trice Paese (Progetti co-finanziati dalla UE, MAE/AICS, almeno 3 anni dimostrabili).
  • Laurea in discipline economico-sociali o affini.
  • Conoscenza degli strumenti gestionali di pianificazione e monitoraggio dei progetti di cooperazione internazionale (elaborazione di un POG, POA, report di monitoraggio intermedi e finale).
  • Conoscenza degli strumenti per l’amministrazione e contabilità (programmi gestionali) dei progetti di cooperazione, con particolare riferimento alle procedure di rendicontazione di progetti AICS e UE.
  • Conoscenza linguistica: Francese (livello C1 o B2)
  • Buone capacità organizzative e capacità di gestione delle proprie tempistiche e responsabilità.
  • Capacità di lavorare in gruppo in un contesto multiculturale.
  • Capacità di negoziazione e diplomatiche.
  • Capacità di lavorare sotto pressione, di gestire programmi e rispettare i termini delle scadenze.
  • Buona conoscenza del pacchetto Microsoft Office.

Modalità di invio della candidatura: inviare CV aggiornato in italiano; lettera motivazionale in francese che riporti in modo chiaro e sintetico perché si ritiene la propria candidatura sia in linea con la ricerca, l’aspettativa economica; almeno 2 referenze complete (nome, cognome, ruolo, e-mail e numero di telefono) al seguente indirizzo e-mail: selezione@progettomondo.org

Scadenza: 28/01/2022

 

 

Re: Common

cerca

1 INVESTORS ENGAGEMENT OFFICER

ReCommon lavora per contrastare il potere delle multinazionali e dei gruppi finanziari, attraverso campagne ed inchieste articolate sui temi della giustizia sociale, ambientale e climatica. L'obiettivo della ricerca della presente figura è quello di sistematizzare il lavoro di investor engagement per ReCommon come strumento per ostacolare l’agenda estrattivista delle principali istituzioni finanziarie e corporation italiane, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle suddette campagne.

Responsabilità principali

  • Gestione operativa del lavoro di investor engagement, dietro indicazioni strategiche dei/delle campaigner di ReCommon
  • Condurre attività di ricerca desk
  • Redazione di rapporti e briefing per gli investitori
  • Ricerca, creazione e gestione di database degli investitori; individuazione di investitori sensibili ai temi ESG da approcciare
  • Iniziare o rafforzare l’interazione con gli investitori, affinché possa portare ad output specifici
  • Sinergia e lavoro con i partner italiani ed internazionali di ReCommon
  • Supportare, se e quando richiesto, l’attività di engagement delle organizzazioni della coalizione internazionale Fossil Free Finance Campaign, di cui ReCommon fa parte

Profilo

  • Esperienza di almeno 3 anni nel lavoro di engagement con portatori di interesse, di campaigning e/o advocacy, maturata preferibilmente nell’ambito di organizzazioni non-governative
  • Buona conoscenza della finanza internazionale, in modo particolare in relazione ai temi ESG
  • Buona conoscenza delle istituzioni finanziarie e delle corporation italiane, e delle rispettive strutture societarie
  • Ottima conoscenza dei temi della giustizia ambientale, climatica e sociale
  • Ottima conoscenza della lingua inglese parlata e scritta
  • Buona conoscenza della lingua italiana
  • Buone conoscenze informatiche (specialmente gestione di fogli elettronici) e dei principali strumenti di comunicazione online
  • Disponibilità a viaggiare in Italia e all’estero
  • Affinità con i valori di ReCommon

Modalità di invio della candidatura: inviare una mail con oggetto “Investors engagement_ReCommon”, allegando curriculum vitae e lettera di motivazione all’indirizzo email candidature@recommon.org.

Scadenza:  04/02/2022

 

 

Greenpeace

cerca

1 RESPONSABILE DELLA CAMPAGNA CLIMA ED ENERGIA

Responsabilità del ruolo

  • Essere in grado di programmare e gestire conflitti non violenti, anche prolungati, con soggetti (politici, economici, ecc.) considerati rilevanti ai fini degli obiettivi della campagna. 
  • Gestire e attuare tutti gli aspetti del lavoro che permettono di intervenire su specifici obiettivi di campagna, compresi: l’analisi del problema, lo sviluppo di un piano strategico, la definizione degli ambiti di soluzione, la valutazione dei rischi legali e il confronto non violento con le controparti. A tal fine, la/il Responsabile di Campagna è in grado di compiere studi e ricerche specifici. 
  • Costruire strategie efficaci e articolate, che tengano conto della complessità del problemi e della pluralità degli attori coinvolti e degli interessi in gioco.
    Promuovere alleanze strategiche con altri soggetti (movimenti e associazioni, esperti scientifici, think tank, ecc.).
  • Pianificare e realizzare forme di pressione su attori politici, economici e sociali.
  • Affrontare dibattiti pubblici ed essere in grado di gestire forme di comunicazione, diretta o mediata dai mezzi di comunicazione tradizionali e non (social media).
  • Essere in grado di confrontarsi con le controparti attuando metodi di azione diretta nonviolenta. Pianificare e costruire progetti di campagna concreti che permettano di rafforzare l’identità distintiva di Greenpeace. 
  • Integrare la sua attività nazionale nel contesto delle attività internazionali dell’associazione, cui dovrà essere in grado di fornire supporto, partecipando attivamente alla pianificazione e implementazione delle attività coordinate tra i diversi uffici di Greenpeace. La/Il Responsabile della campagna opererà infatti in un contesto di crescente collaborazione con i colleghi di altri Paesi, con attenzione particolare (ma non esclusiva) alle dinamiche dell’Unione Europea.
  • Coordinare le attività del Campaigner Clima e Trasporti, che lo/la coadiuva nel raggiungere gli obiettivi della campagna. Ne supervisiona, inoltre, il lavoro e ne valuta la relativa performance (mediante gli strumenti della politica gestionale di tutto l’ufficio, tra cui quello per la valutazione della performance), con la supervisione del Direttore delle Campagne e della Responsabile delle Risorse Umane. Si occupa, infine, della risorsa assegnatale attraverso metodologie sempre innovative, che risultino efficaci ai fini degli obiettivi strategici della Campagna.

Requisiti richiesti:

Formazione e conoscenza

  • Laurea o altro titolo di studio/specializzazione in materie affini all’oggetto della campagna.
  • Conoscenza del settore energetico sia di tipo tecnico-scientifico che per quanto riguarda i contesti normativi e le politiche di settore.
  • Conoscenza e comprensione delle cause e degli effetti della crisi climatica, nonché delle possibili soluzioni.
  • Conoscenza delle strategie degli attori antagonisti, con particolare attenzione alle tattiche utilizzate nella comunicazione pubblica (dal negazionismo climatico al greenwashing)
  • Apprezzata esperienza nel Terzo Settore.
  • Apprezzata esperienza di impegno sociale, non necessariamente in campo ambientale.

Competenze 

  • Madrelingua italiano (o livello equivalente).
  • Inglese scritto e parlato fluente, preferibile conoscenza seconda lingua estera.
  • Competenze in materia legislativa sulle questioni oggetto della campagna.
  • Conoscenza e/o esperienza nella gestione di progetti di campagna a livello nazionale o internazionale.
  • Comprensione del ruolo che la politica, l’ambito scientifico, l’economia, l’industria, i consumatori, i media ed il cambiamento sociale possono giocare, ai fini della efficacia della campagna.
  • Abilità nella comunicazione scritta ed orale.
  • Conoscenza e/o esperienza nell’attività di lobby.
  • Conoscenza e/o esperienza nella gestione efficace di situazioni di confronto (ad es. dibattiti politici) e situazioni di conflitto nonviolento.
  • Conoscenza e/o esperienza nella gestione del budget.
  • Ottima conoscenza di Office, e altri supporti, come strumenti di reporting e di presentazione. 
  • Apprezzata esperienza nel Terzo Settore e di impegno sociale, non necessariamente in campo ambientale.
  • Capacità di negoziazione.
  • Capacità di parlare in pubblico e di agire come rappresentante per la sua campagna.
  • Valutazione del rischio: impatto della comunicazione a livello legale e di credibilità.
  • Capacità di elaborare presentazioni e relazioni.
  • Project Management, inclusa l’abilità di aggiustare efficacemente i piani alle circostanze che mutano rapidamente.
  • Lavorare sotto pressione, in situazioni gravose sotto il profilo sia fisico che mentale.
  • Capacità di lavorare in gruppo.
  • Costruire e gestire relazioni con tutti gli stakeholder (amministrazione, politica, industria, consumatori, altre ONG…).

Le abilità sociali dovrebbero permettere al campaigner di muoversi all’interno di molti e diversi circoli sociali e di gestire situazioni sociali difficili (anche di conflitto).

Competenze di leadership

  • Pianificare e organizzare, abilità di ottimizzare le risorse nell’organizzazione, inclusi i gruppi di lavoro.
  • Capacità di delegare e formare altre persone per gli aspetti inerenti alla campagna.
  • Orientamento strategico e visione manageriale: capacità di indurre presso nella società il cambiamento, di progettare strategie di campagna efficaci e di relazionarsi con tutti gli stakeholder di una campagna (interni ed esterni a Greenpeace).

Prima di candidarsi, leggere attentamente il Codice di condotta

Modalità di invio della candidatura: inviare una lettera motivazionale spiegando il perché si vuole venire a lavorare a Greenpeace e cosa ci si aspetta da questo lavoro, allegando il CV contenente un recapito telefonico e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D. Lsg. 196/2003) all’indirizzo e-mail: seleit@greenpeace.org citando il riferimento nell’oggetto:  Rif:  RCCE_1/2022.

Scadenza: 14/02/2022

Partner della formazione

ConfiniOnline fa rete! Attraverso la collaborazione con numerosi enti profit e non profit siamo in grado di rivolgere servizi di qualità a costi sostenibili, garantendo ampia visibilità a chi supporta le nostre attività. Vuoi entrare anche tu a far parte del gruppo?

Richiedi informazioni